30 C
Campi Salentina
giovedì, Luglio 2, 2020
Home Blog Pagina 20

Crescere insieme per gli altri

anspiGli animatori del gruppo “Don Bosco”, di Campi Salentina, crescono sempre di più.

Ora si formano per il prossimo, che sia bambino, giovane o adulto, indipendentemente, dal colore della pelle o dalla religione.

Questo grazie anche ad una serie di incontri formativi e informativi realizzati dall’ANSPI (Associazione Nazionale San Paolo Italia) che si è mobilitata a dare un educazione, fondamentale, per lo svolgimento della figura di animatore; ogni incontro si basa su un argomento che funge da pilastro per lo sviluppo di attività oratoriane e parrocchiali affinché anche la nostra Chiesa si presenti come una comunità aperta al gioco e alle attività educative e ricreative.

24 ore per il Signore

L’Arcivescovo ci invita tutti alla Giornata di Preghiera indetta da Papa Francesco per il 28/29 marzo prossimi (da venerdì pomeriggio a sabato pomeriggio, senza interruzione, anche nella notte) per celebrare la misericordia del Signore.

Si comincerà VENERDì 28 MARZO alle ore 17 con una Liturgia Penitenziale; dopo, seguiranno ininterrottamente i turni di preghiera adorante, per lo più in silenzio, ma non è escluso che i Movimenti e le Associazioni possano predisporre qualcosa di proprio.

La conclusione della giornata di preghiera sarà SABATO 29 MARZO alle ore 17.

Il Santo Padre ci sta chiedendo un “dono”, quanto mai urgente e necessario: la preghiera! E se ci costa, meglio! Lo stesso Santo Padre lo dice nel messaggio per la Quaresima a proposito della povertà e dell’elemosina (ma può essere applicato anche per la preghiera): “diffido dall’elemosina (preghiera) che non costa e non duole”.misericordia del Signore 2014

misericordia del Signore 2014

Un modo concreto di vivere la Quaresima

raccolta_alimentareAvviata dalla CARITAS un’iniziativa per i più bisognosi della parrocchia che, purtroppo, aumentano sempre più.

Continua in Parrocchia Santa Maria delle Grazie, nelle Domeniche di Quaresima, la raccolta di generi alimentari.

Domenica 30 marzo si consiglia: passata di pomodoro, pelati.

All’ingresso della Chiesa troverete un cestino ed un tavolo dove lasciare le generose offerte.

Ieri, 25 marzo presso l’ “Oasi Mamma Bella” nella Scuola dell’Infanzia Paritaria, CARITAS ha ritirato una copiosa raccolta di generi alimentari vari che i bambini dell’asilo, con le Maestre e le famiglie, hanno raccolto.

Via Crucis venerdì 28 marzo 2014

invito via crucis

Via crucis partendo dalla Chiesa dei Sacri Cuori fino alla Chiesa Matrice, venerdì 28 Marzo alle ore 19.

Salvatore Scolozzi Presidente Diocesano di AC

presidente_AC_2014da L’ora del Salento

Salvatore Scolozzi, 32 anni, della Parrocchia Sant’Antonio Abate di Novoli, è il nuovo Presidente dell’Azione Cattolica Diocesana di Lecce per il triennio 2014-2017, il più giovane nella storia della Chiesa di Lecce. La nomina dell’Arcivescovo Domenico Umberto D’Ambrosio è giunta lo scorso 3 marzo, durante il Consiglio Diocesano alla presenza dello stesso Presule.

Si conclude così il cammino della XV Assemblea elettiva dell’AC di Lecce, che ha portato alla formulazione del nuovo Consiglio Diocesano, che poi ha scelto i Vicepresidenti e Responsabili di settore e ha proposto al Vescovo la terna per l’elezione del nuovo Presidente. Nell’ambito della Presidenza, Segretario diocesano sarà Vittorio Sozzo; Vicepresidenti diocesani per il settore adulti, Pino Monte e Angelica Lucia Manno; Vicepresidenti per il settore giovani, Mauro Spedicati ed Ilaria Quarta; Reponsabile Acr, Virginia Toraldo; Viceresponsabile ACR, Mario Scatigna; Segretario del Movimento Studenti di AC, France­sco Caputo.

Della nuova Presidenza diocesana fanno parte l’Assistente unitario, mons. Antonio Montinaro; l’Assistente adulti, mons. Gino Scardino; l’Assistente giovani, don Alessandro Scevola; l’assistente ACR, don Luca Bisconti e l’Assistente del MSAC, don Sandro Quarta.

L’ABC del ministrante

ministranteSei pronto per cominciare?

Quando arrivi in Chiesa SALUTA il Signore con la genuflessione: è una semplice questione di educazione. E’ normale che per servire all’Altare tu indossi la tua tunica: quindi trova e prepara la tua tunica per tempo.

Bisogna aggiungere… che tu sia pulito? Mani… scarpe… anima (talvolta è necessario)…

SCARICA IL DOCUMENTO!

Raduni vicariali dei ministranti

Raduni_MinistrantiRaduni

Vicaria di Monteroni: c/o Parr. Maria SS. Ausiliatrice o Arnesano 30 novembre

Vicaria di Squinzano: c/o Parr. S. Giov. Bosco S. Pietro Vernotico 25 gennaio

Vicaria di Vernole: c/o Parr. Acquarica di Lecce 9 novembre

Vicaria di Lecce: c/o Parr. Santa Maria della Pace 14 dicembre

Meet Min Cup:Torneo di calcio a 5: 16 marzo/6 aprile.

Pellegrinaggio Diocesano dei Ministranti: Pompei nel mese di aprile.

Meeting dei Ministranti a conclusione dell’anno a Giugno

PER GLI ANIMATORI DEI MINISTRANTI

MiniLab: tre appuntamenti formativi per gli animatori nel corso dell’anno: 21 gennaio, 4 marzo, 27 aprile alle ore 19,00 c/o Seminario Arcivescovile.

XIX Giornata della Memoria e dell’Impegno

libera-21marzo2014La XIX Giornata della Memoria e dell’Impegno si celebrerà a Latina, nel Lazio, una terra di straordinarie risorse ambientali e di grande vocazione agricola, anche grazie alle fatiche e ai sacrifici di migliaia di migranti, di ieri e di oggi. Ma anche terra segnata da una presenza sempre più grave e diffusa delle mafie, in particolare camorra e ‘ndrangheta, che inquinano l’economia e la politica, distruggono il paesaggio e avvelenano l’ambiente. Dai traffici illegali di rifiuti, all’abusivismo edilizio; dal caporalato agli accordi tra Cosa nostra, camorra e ‘ndrangheta per spartirsi il mercato ortofrutticolo di Fondi;  investimenti illeciti nell’edilizia, nel commercio e nella ristorazione: le indagini della magistratura rivelano sempre di più quanto siano profonde le radici delle mafie in questo territorio. E quanto sia urgente reagire, non solo a Latina.

Venerdì 21  marzo, primo giorno di primavera, giornata tradizionalmente dedicata alla memoria delle vittime innocenti delle mafie, si svolgeranno momenti di memoria e di  impegno  in  tutti i  contesti  d’Italia,  a cura dei Coordinamenti Territoriali  di LIBERA.

Anche a Lecce si vuole fare memoria delle vittime innocenti salentine e rinnovare in nome di quelle vittime, l’impegno di contrasto alle criminalità organizzate, al potere mafioso e alle tante forme di illegalità. Ma anche, esprimere sostegno e riconoscenza ai ns Magistrati, alle donne e agli uomini delle Forze dell’Ordine che egregiamente svolgono il loro difficile lavoro nei ns territori.

Pertanto, Libera Lecce in collaborazione con ACLI, AGESCI, ANPI, ARCI, CGIL, Terra del Fuoco, organizza un corteo per la giornata di venerdì 21 marzo 2014 nella città di Lecce. Partendo da Porta Napoli, attraverseremo alcune vie e piazze del centro storico per terminare il corteo nell’Atrio di Palazzo dei Celestini.

Lo slogan di quest’anno è “Radici di memoria, frutti d’impegno” e per questa ragione chiederemo agli studenti di scendere in piazza con dei frutti realizzati da loro, che rappresentino la memoria delle vittime da ricordare. Sui frutti potranno apporre il nome della vittima, una frase, un disegno, ciò che vorranno… ognuno potrà scegliere come ricordare e far vivere il sacrificio della persona uccisa dalla criminalità mafiosa.

L’Atrio si riempirà così di frutti colorati di vita, di frutti colorati di impegno. Invitiamo tutti a  partecipare a questo momento di memoria e di cittadinanza attiva così importante per la città di Lecce e del Salento tutto.