FORMAZIONE IN ORATORIO: Il gruppo ANIMAtori

“ORATORIO, LABORATORIO DI TALENTI”

I GIOVANI ANIMATORI DELL’ ORATORIO “DON BOSCO” DI CAMPI SAL.NA, PARTECIPANO AL PRIMO INCONTRO DI FORMAZIONE ANSPI.

1966844_10152269649756620_851918235_nDomenica 22 febbraio 2015, il gruppo animatori “Don Bosco” ha partecipato al primo incontro di formazione animatori organizzato dall’ associazione ANSPI, presso la parrocchia Santa Famiglia di Trepuzzi.

L’ argomento che abbiamo trattato durante questa domenica è stato: “le caratteristiche ed obiettivi del gruppo animatori”; partendo, innanzitutto, dalla definizione del gruppo di animatori, inteso come < gruppo di persone che INSIEME si cimentano nel rispondere alla sfida educativa loro affidata>.

Gli animatori, come UN’ORCHESTRA, servono per creare buona musica: ognuno è indispensabile e ha un talento che dev’essere preservato e valorizzato; perciò l’ Oratorio è definito “laboratorio di talenti” -come affermò Papa Giovanni Paolo II – ciascun animatore deve sviluppare il proprio talento e cimentarsi in nuove sfide, per questo deve mettersi sempre in gioco!

Ma cos’è questo gruppo di “scalmanati” che ha l’importante compito di animare la Chiesa?

  • È una COMUNITÀ’
  • È un luogo di RELAZIONI
  • È un insieme di RUOLI
  • È uno strumento condividere il SERVIZIO
  • È una palestra per allenarsi al PERDONO

Per noi essere animatori, significa “ohana” – famiglia -”dove nessuno dev’essere dimenticato o abbandonato”  in cui costruire relazioni e sentirsi parte di un progetto che si pone un obiettivo raggiungibile grazie alla collaborazione, al perdono e al sacrificio.

Ciò che lega un gruppo animatori, e in particolare il nostro, è proprio la PASSIONE EDUCATIVA, che speriamo di riuscire a trasmettere ai nostri ragazzi.

Annachiara, Giada, Laura